Libri Selected by Alexander Mascal.Ilnuovo libro dell’Indagatore dell’Insolito Marco Alex Pepè “Misteri e Leggende del Piemonte” Editoriale Programma

 33 visite totali

il nuovo libro dell’Indagatore dell’Insolito Marco Alex Pepè “Misteri e Leggende del Piemonte” Editoriale Programma-

Dopo “Liguria Magica Stregata” e ” Misteri e Leggende di Lombardia” ecco il nuovo Libro di Marco Alex Pepè

“Misteri e Leggende del Piemonte” edito da Editoriale Programma ,  in uscita in tutte le edicole e librerie del Piemonte dal 17 Febbraio pv.

Come per le scorse pubblicazioni il volume vuol essere un punto di partenza per coloro che vogliono cimentarsi con un settore nuovo del turismo, quello del mistero, di cui Alex è il promotore anche in qualità di accompagnatore turistico specializzato in leggende e storie di fantasmi, diavoli e streghe da qui l’appellativo “Indagatore dell’insolito”.

Marco Pepè, conosciuto  con il nome d’arte di Alex, è a Genova nel 1966. Da sempre si occupa di ricerca nel campo dell’imponderabile, riservando una particolare attenzione all’ambito legato ai fantasmi meglio definito come entità disincarnate.

Infatti è già dal 1988 che, per i media nazionali, ribattezzarono lui e il suo gruppo “acchiappa fantasmi”. Sì, proprio Ghost Buster, come i protagonisti del film, che nel 1984 ha fatto la sua prima apparizione sul grande schermo e, nelle sue varie edizioni successive, continua ad affascinare e divertire.

Tuttavia l’approccio che avevano noi nei confronti di questi fenomeni era, possiamo dire cosi, un po’ più “ortodosso” rispetto a quello rappresentato nei films: non utilizzavano nessuna apparecchiatura elettronica in quanto, a loro avviso, non esisteva e non esiste a oggi nessuno strumento scientifico che possa confermare, senza ombra di dubbio, che i fantasmi siano una realtà.

Se avessero torto si dovrebbe concludere che si sarebbe, finalmente, trovata la conferma inconfutabile della sopravvivenza dell’anima dpo la morte del corpo fisico: di conseguenza non ci troveremmo più a ragionare nell’ambito della fede ma in ambito scientifico.

Nel corso degli anni successivi, abbandonò quasi completamente la ricerca sul campo per dedicarsi alla raccolta di storie e leggende, per poi a sua volta  raccontarle senza togliere  quel velo di mistero e di fascino che da sempre circonda i fantasmi e le loro storie.

Ecco dunque che da “acchiappa fantasmi” si è convertito in “acchiappa storie di fantasmi”, raccogliendole e poi divulgandole su libri, come questa pubblicazione oggetto di questo comunicato, o sui vari Settimanali con il  quale egli collabora.

Ma non solo, anche,  raccontandole durate i viaggi del mistero che egli svolge in qualità di accompagnatore turistico specializzato in leggende,  realizzati nella nostra bella penisola o in Europa, tramite l’organizzazione tecnica di Tour Operators di primo piano.

Venendo al libro in uscita, esso  da la possibilità, non solo di approfondire la bellezza del Piemonte che è già nota, ma di entrare in contatto con numerose storie, o forse dovremmo dire leggende, così diverse tra loro per l’eterogenea tipologia di territorio, monti, valli, pianure, laghi e fiumi, che caratterizza questa Regione.

Ogni provincia ha le sue storie, con diversi protagonisti: streghe sulle montagne, fantasmi di guerrieri o d’innamorati nelle pianure, mostri spaventosi sui laghi, per non parlare delle creature silvane che si aggirano nei pressi dei corsi d’acqua. E poi ancora leggende di santi, di diavoli, mostri e chi più ne ha più ne metta.

Un volume, dunque, che cerca di raccogliere una buona parte delle tante leggende che si raccontano in Piemonte, la terra delle terribili Masche, ripercorrendola da nord a sud, da est a ovest, in quella che deve essere considerata a tutti gli effetti, una guida turistica del mistero.

Un tipo di turismo del quale Alex e la sua associazione, il Circolo Culturale Fondazione Amon APS,  è stato il  precursore in Italia (in altri paesi, come sempre, ci erano arrivati prima) organizzando a Genova il primo Ghost Tour Italiano, da tutti poi copiato nel nostro paese ma mai eguagliato.

Naturalmente, come sovente accade per questo tipo di pubblicazioni, oltre alle fonti orali che egli ha raccolto girovagando per monti e valli, importante é il lavoro fatto da coloro che prima di lui si sono cimentati in questo tipo di classificazione, sia questa cartacea che digitale. A loro va il nostro plauso e ringraziamento, per l’importante opera di ricerca che hanno svolto, nel tramandare queste  storie, consentendo che le nostre radici culturali non si perdano nell’oblio sparendo come veri fantasmi.

Sicuramente dietro alla gran parte di questi racconti  ci possono essere spiegazioni e riferimenti a fatti oggettivi e del tutto razionali, tuttavia l’autore ha preferito non indagare troppo a fondo, per non togliere quel fascino arcano che si cela in ogni leggenda.

Di molte di queste leggende esistono diverse versioni, e non potendole, però, riportarle tutte, Alex ha scelto quelle che a suo giudizio sembrano essere le più suggestive e attendibili, come se parlare di attendibilità in questo ambito è molto discutibile.

Queste storie, in alcune occasioni, sono anche in contrasto con la storiografia ufficiale, tanto per anacronismi che per lo svolgimento dei fatti, ma dobbiamo ricordarci che non è di storia che parliamo: ci stiamo occupando di qualcosa che molto si avvicina alle favole e “le favole non si contestano”.

Concludendo, il Piemonte è sicuramente una terra di grandi misteri, non per nulla Torino, città italiana magica per eccellenza, ne è il capoluogo e tra queste rigogliose valli sono gelosamente custoditi segreti inenarrabili. Talvolta capita però che questi misteri, vengano raccontati, magari sotto forma di favole, di tradizioni, di aneddoti, e di leggende.

Ma si sa che ogni leggenda nasconde un po’ di verità.

Buona Caccia!

Prefazione

 

Parlare di Marco Pepè, significa parlare di misteri, magia e luoghi dove magia e misteri si amalgamano creando spesso “l’impossibile”. Realtà e fantasia ci insegnano che spesso la fantasia è più reale di quanto immaginiamo e quella che crediamo realtà è solo un’illusione, è fantasia, immaginazione: è Matrix, la matrice generatrice, una realtà simulata. 

Per spiegare più semplicemente cos’è la magia e di conseguenza i misteri, userò le parole tratte dal film Matrix. “Matrix è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L’avverti quando vai al lavoro, quando vai in chiesa. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità”. Andrei oltre a queste parole usate per descrivervi l’origine dei misteri e della magia, ma la breve spiegazioni era dovuta per introdurvi nel mondo di Marco Pepè, l’uomo dei misteri, ma forse è lui stesso un mistero! 

Chi è Marco Pepè lo trovate semplicemente cliccando in internet, mentre io voglio parlavi del suo libro.  

Le incisioni rupestri, gli scritti e i dipinti, nel corso dei millenni sono stati le “fotografie di un’epoca”, nel nostro secolo Marco Pepè il passato lo riporta nelle pagine dei suoi scritti. 

Masche e streghe, fantasmi, entità angeliche o demoni, luoghi di energie positive e altri fortemente negative, è in questo mondo che si muove il nostro “cacciatore, o ricercatore, di misteri”. 

Ma esistono veramente questi luoghi e queste persone capaci di influenzare, dominare gli eventi e produrre fenomeni fisici con la volontà, o rituali con atti e formule vocali? 

Da sempre mi occupo di esoterismo e misteri e mi sono trovata in situazioni comiche, con personaggi da… Striscia la Notizia e Forum, e altre volte in realtà che non hanno lasciato dubbi sull’autenticità, ed è con queste che ho potuto pormi domande sulla vita e sulla morte e… anche nel sonno avere mute risposte… 

Marco Pepè, il Signore dei Misteri, l’amico di Masche e streghe, fate, gnomi e folletti, il compagno di fantasmi e diavoletti, affascina con i suoi itinerari del mistero, con i suoi racconti e ad ogni lettura si possono scoprire misteri… dietro l’angolo di casa. 

Narratore del passato oscuro, di epoche in cui la superstizione generava la paura, non confina i personaggi nelle tetre carceri della Santa Inquisizione, ma nelle pagine dei suoi racconti, dove le favole sono realtà. Non ci sono dolci fanciulle da risvegliare, nè Draghi da sconfiggere o bambini da salvare dall’orco, ma donne a cui ridare voce e vita attraverso la loro storia racchiusa nei suoi racconti, perchè lui è l’uomo che le riscatta dalle atrocità dell’Inquisizione perpetrate su povere donne additate come streghe.

E ci sono castelli dove si sono compiute tragedie, trasformate in racconti, dove aleggiano le anime in pena di uomini, donne e bambini. Fantasmi di giovani donne in cerca del loro amato, partito per la guerra e mai tornato. Fanciulle rinchiuse nella torre del castello. Bambini morti tragicamente, in epoche remote, persino vascelli fantasma e animali.

Tra i ruderi di castelli si aggirano evanescenti figure, fantasmi irrequieti: apparentemente simboli di una vita ultraterrena di cui non conosciamo la realtà e tutto rimane racchiuso nella parola: soprannaturale.

Ombre si delineano sui muri delle case: si dice che sono la forma visibile dell’anima di chi vi ha abitato e vaga in cerca di pace.

C’è chi accompagna queste apparizioni a fenomeni vari: soffi di vento, cigolii di porte, rumore di catene trascinate, urla, profumi, ma anche di poltergeist che muovono oggetti.

E non mancano spettri in processione per i sentieri nel bosco: druidi di arcane leggende celtiche. 

Mentalmente sfoglio le pagine del suo libro ed entro in quei racconti. Chissà se sarò lettrice, spettatrice o interprete e rivivrò le mille vite racchiuse nella sua penna di scrittore di Misteri e Magia, in fondo i sogni colorano i pensieri e siccome a me piace sognare non do mai dei limiti… alla mia fantasia!  

Alexander Mascal 

Giornalista 

Marco Alex Pepè

Esperto di occultismo e di tradizioni magico popolari. Ricercatore del brivido ed organizzatore di eventi che si rifanno alle leggende e alle tradizioni popolari, nasce a Genova nel 1966. Conosciuto dal pubblico italiano per le numerose apparizioni ad importanti trasmissioni televisive, tra cui il Maurizio Costanzo Show, Domenica In e tante altre, ha pubblicato per l’editore De Ferrari i libri: “Genova Stregata” e “I Misteri di Milano” e “Liguria Magica e Stregata” e per L’Editoriale Programma “Leggende e Misteri di Lombardia”. Tra le iniziative di successo da lui curate e ideate ricordiamo: il “Genova Ghost Tour” e “Forte Sperone, notturno tra storia leggenda e fantasia”. Attualmente sta lavorando alla stesura del libro Ghost Tour Italia.
Le sue ricerche sono state riprese su pubblicazioni quali: “I fantasmi d’Italia” edizione Giapponese di Natsu Shimamura; “La dama Bianca” Prospettiva Editore; “Possessione Mediatica” Danilo Arona Marco Tropea Editore; “Satana ti vuole” Danilo Arona Corbaccio Editore; “Black Magic Woman” Danilo Arona Fratelli Frilli Editori.

Misteri e Leggende del Piemonte

Editoriale Programma

162 pagine b/n

Prezzo 9,90 Euro

Info: genova.magica@gmail.com

www.ghosttour.it

 

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »