VACANZE INVERNALI LE LOCALITA’ SCIISTICHE PREFERITE DAGLI ITALIANI

 87 visite totali

Le località sciistiche preferite dagli italiani? 

In testa alla classifica, stilata dal portale di prenotazione di case vacanza Holidu, c’è Livigno (So), seguita da Roccaraso-Rivisondoli (Aq), Madonna di Campiglio (Tn), Bormio (So) e Tre Cime Dolomiti (Bz). Tra le prime 40 destinazioni preferite, l’Italia la fa da padrona: solo 8 infatti sono località estere

La stagione dello sci in alta quota è ormai entrata nel vivo. E con l’avvicinarsi del periodo delle feste di fine anno gli italiani organizzano vacanze più o meno lunghe, di una settimana o anche solo un weekend, per staccare dalla routine e concedersi un momento di relax, da soli o con la propria famiglia. La montagna offre svago e divertimento per tutti, adulti e bambini, sciatori esperti o ancora alle prime armi. Ma in un così ampio panorama di offerte come ci si può orientare nella scelta? Quali sono le mete più gettonate dai nostri connazionali, in Italia e anche all’estero?

A stilare una classifica delle 40 destinazioni sciistiche più amate dagli italiani nella stagione invernale 2022-23 ci ha pensato Holidu, portale di prenotazione di case e appartamenti vacanza. La classifica riporta anche il prezzo medio giornaliero per alloggio e skipass. Il budget di spesa va dai 37 euro per chi sceglie la Basilicata fino ai 248 euro di Zermatt, in Svizzera.

 

Roccaraso-Rivisondoli (Aq), 2ª classificata

In testa troviamo Livigno (So), seguono Roccaraso-Rivisondoli (Aq), Madonna di Campiglio (Tn), Bormio (So) e Tre Cime Dolomiti (Bz). La località valdostana di Courmayeur si piazza in sesta posizione davanti alla trentina Canazei-Belvedere e a Cortina d’Ampezzo (Bl), ottava in questa speciale classifica e prossima ad ospitare insieme a Milano le olimpiadi invernali del 2026. Ghiacciaio dello Stubai nei pressi di Innsbruck, in Austria, e Breuil-Cervinia (Ao) chiudono la top 10.

Gli italiani prediligono le località italiane

I nostri connazionali hanno una netta predilezione verso le località dello Stivale: ben 31 destinazioni su 40 sono italiane e solo 8 estere, più precisamente 2 per ognuno dei 4 Paesi con cui l’Italia condivide il suo confine settentrionale. Due in Austria (Ghiacciaio dello Stubai nei pressi di Innsbruck al 9° posto e Kitzbühel all’11°), due in Slovenia (il Vogel Ski Resort nel Parco Nazionale del Tricorno 15° e Kranjska Gora 40ª), due in Francia (Charmonix-Mont-Blanc 21ª e Les 3 Vallées 34ª) e infine due in Svizzera (Zermatt e St. Moritz rispettivamente 28ª e 29ª).

Madonna di Campiglio (Tn) Le località sciistiche preferite dagli italiani? Ecco quali sono

Madonna di Campiglio (Tn), 3ª classificata

Non solo Alpi e Nord-Italia, ma anche Centro e Sud ad alta quota

Come da copione, la regione italiana più rappresentata è il Trentino-Alto Adige con ben 9 località cui se ne aggiungono in verità altre 3 al confine tra questa ed un’altra regione; tra di esse sono 3 quelle nella top 10: si tratta di Madonna di Campiglio medaglia di bronzo, Tre Cime Dolomiti (in parte anche nel territorio veneto) al quinto posto e Canazei-Belvedere al settimo posto.

Va forte anche l’Abruzzo con ben 5 località in graduatoria: oltre alla medaglia d’argento Roccaraso-Rivisondoli, anche Pescasseroli 19ª, Ovindoli Monte Magnola 24ª, Campo Felice-Rocca di Cambio 33ª, fino ad arrivare a Gran Sasso-Campo Imperatore 36ª.

Tre le località della Valle d’Aosta in graduatoria: Courmayeur-Mont-Blanc 6ª, Breuil-Cervinia 10ª e Pila 25ª. Sono altre 9 le regioni rappresentate con una o due località ciascuna.

Budget da settimana bianca? Non è tutto Cortina o Alpi Svizzere

Il concetto di settimana bianca, si sa, è facilmente associabile al concetto di ricchezza e a ben pensarci, tra la costosa attrezzatura, lo skipass e l’alloggio, il costo di questo tipo di vacanza è generalmente considerevole. Lo confermano le località elvetiche come Zermatt che come prezzo medio combinato di skipass e alloggio tra alta e bassa stagione batte tutti con i suoi 248 euro al giorno, ma anche St. Moritz che si attesta a 193 euro. Non è da meno Cortina con i suoi 234 euro giornalieri o Corvara in Badia con 210 euro.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »